skip to Main Content
0523 881041      renziceramiche@tiscali.it      Via Emilia Pavese 61 - 29015 Castel San Giovanni (PC)
Stufe a pellet     Arredo bagno     
Ecobonus 2020 Ristrutturazioni

Ecobonus 2020 ristrutturazioni

  • blog

Il bonus ristrutturazioni è ormai in vigore da qualche anno e molto utile per chi sta pensando di comprare o ristrutturare casa e prevede detrazioni d’imposta dal 50% al 65% per le spese sostenute a partire dal 1°Gennaio 2020 e con grandi vantaggi per i contribuenti che vogliono ristrutturare gli edifici sia di uso singolo che in aree esterne e condominiali.

Il bonus comprende tutti gli interventi di ristrutturazione effettuati al fine di un miglioramento energetico degli edifici di almeno 2 classi energetiche.

Al momento della dichiarazione dei redditi, quindi vedremo una diminuzione delle imposte da versare.

La notizia davvero interessante è l’aumento della detrazione che è stata portata al 110% come indicato nel decreto rilancio per tutte le spese sostenute a partire dal 1°Luglio 2020 al 31 Dicembre 2021.

Ad Esempio se  sosteniamo una spesa complessiva di 10.000 € riceveremo un credito di imposta di 11.000€ ( il 110% di 10.000€) che rateizzato per cinque anni (11.000€/5), ci permetterà di pagare all’anno  2.200€ in meno di tasse.

Ecobonus 110%: cosa c’entra con i pavimenti ed i rivestimenti?

È possibile rientrare nel bonus ristrutturazioni in ambito dei pavimenti e rivestimenti se e solo se le spese che sosteniamo per questi ultimi rientrano in un progetto di ristrutturazione completo dell’immobile con lavori strutturali oppure nel caso in cui occorra rompere il pavimento per interventi di miglioramento energetico dell’immobile (ad esempio se dobbiamo installare un impianto a pavimento).  Il solo rifacimento di un pavimento o rivestimento a fini estetici non rientra in questa casistica. Per fare chiarezza sul suo funzionamento facciamo un esempio pratico.

Esempio in cui non rientra l’Ecobonus 110%

Dopo tanti anni il nostro pavimento di casa o condominiale a causa del tempo e dei ripetuti passaggi con carichi pesanti si crepa e siamo costretti a sostituirlo. Questa casistica non rientra nell’ecobonus 110% perché non prevede rifacimenti strutturali quindi potremo usufruire esclusivamente  del Bonus Casa.

Esempio in cui rientra l’Ecobonus 110%

Caso n. 1 – ECOBONUS E ACQUISTO DI NUOVI IMMOBILI

Stiamo pensando di comprare casa nuova e negli interventi che dobbiamo sostenere sono previsti i rifacimenti di tutti gli impianti idraulici ed elettrici. In questo caso le spese sostenute per pavimenti e rivestimenti rientrano nell’Ecobonus 110% .

Caso n.2 – ECOBONUS E CASA PRE-ESISTENTE

Abbiamo la necessità di effettuare degli degli interventi di ristrutturazione degli impianti idraulici nel bagno di casa nostra e inevitabilmente i pavimenti e i rivestimenti devono essere rimossi. Anche in questo caso le spese sostenute per pavimenti e rivestimenti rientrano nell’Ecobonus 110% .

Caso n. 3 – ECOBONUS E CONDOMINIO

Il condominio in cui abitiamo subisce delle perdite idrauliche o ha un impianto elettrico ormai datato negli spazi comuni condominiali interni ed esterni e si decide di provvedere alla parte   idraulica ed a migliorare la classe energetica condominiale con il conseguente rifacimento dei pavimenti esterni ed interni. Anche in questo caso le spese sostenute per pavimenti e rivestimenti rientrano nell’Ecobonus 110%. L’Ecobonus ci permette di ottenere dei notevoli vantaggi in termini economici quindi non ci rimane che dare spazio alla nostra fantasia nel caso in cui abbiamo appena comprato casa oppure di esaudire qualche piccolo sogno nel cassetto e sistemare quella “mattonella rotta in cucina” che ormai osserviamo da qualche anno.

Back To Top